Il Primate Research Institute, Università di Kyoto, Inuyama, Giappone, ha condotto uno studio per valutare l’efficacia del trattamento con CBD in un gruppo di adolescenti giapponesi con disturbo d’ansia sociale (SAD).

Trentasette adolescenti giapponesi di 18-19 anni con  disturbo d’ansia sociale hanno ricevuto, in uno studio in doppio cieco, olio di cannabis contenente 300 mg di CBD o placebo al giorno per 4 settimane.

 All’inizio e alla fine del periodo di trattamento, i sintomi del SAD sono stati misurati utilizzando il Questionario di Valutazione della Paura della Negazione e la Scala di Ansia Sociale di Liebowitz. 

Alla fine dello studio è emerso che il CBD ha diminuito significativamente l’ansia misurata da entrambe le scale. I risultati indicano che il CBD potrebbe essere un’opzione utile per trattare l’ansia sociale.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31787910