I ricercatori statunitensi della Yale University di New Haven e del Massachusetts General Hospital di Boston hanno condotto uno studio clinico aperto con 9 pazienti per valutare l’efficacia clinica e la sicurezza del Cannabidiolo altamente purificato di origine vegetale come terapia aggiuntiva negli spasmi epilettici refrattari dell’infanzia.  

I pazienti hanno ricevuto il CBD in soluzione orale in aggiunta ai loro farmaci di base a un dosaggio iniziale di 5 mg/kg/die, che è stato aumentato di 5 mg/kg/die ogni settimana ad un dosaggio iniziale target di 25 mg/kg/die.

Dai risultati dello studio è emerso un alto tasso di risposta nei nove pazienti (dal 75 all’80% dopo 4 settimane di trattamento) e in tre pazienti su nove (33%),dopo due mesi di trattamento, non sono stati riscontrati spasmi epilettici.  I genitori hanno, inoltre, riportato miglioramenti soggettivi nei domini cognitivi e comportamentali. Tra gli effetti collaterali è stati registrata principalmente sonnolenza.

Fonte: https://www.epilepsybehavior.com/article/S1525-5050(20)30163-3/pdf