ll  Murdoch Children’s Research Institute (MCRI) in Australia ha condotto uno studio pilota, per esaminare i potenziali effetti terapeutici del Cannabidiolo nel trattamento dei gravi disturbi comportamentali nei bambini con disabilità intellettiva.

Lo studio, randomizzato controllato con placebo, ha coinvolto otto partecipanti di età compresa tra gli 8 e i 16 anni, che hanno assunto Cannabidiolo o placebo per otto settimane. La dose è stata aumentata per 9 giorni fino a 20 mg/kg al giorno in due dosi divise, con una dose massima di 500 mg due volte al giorno.

Dai risultati è emerso un cambiamento clinicamente significativo nell’ irritabilità, aggressivitá e autolesionismo. 

Tutti i genitori hanno riferito che raccomanderebbero lo studio ad altre famiglie con bambini con problemi simili.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32478863/