I ricercatori del Dental College of Georgia e del Medical College of Georgia, USA, hanno condotto uno studio per valutare l’efficacia del Cannabidiolo nel ridurre la tempesta di citochine e trattare la Sindrome da Distress Respiratorio Acuto (ARDS), principale causa di mortalità nei casi gravi di alcune infezioni virali respiratorie, tra cui COVID-19.

Per questo studio, i ricercatori hanno simulato attraverso un RNA virale sintetico, i sintomi di gravi infezioni virali che inducono segni di ARDS e tempesta di citochine.

La somministrazione di CBD ha significativamente ridotto il livello di citochine e ha migliorato i sintomi clinici dell’ARDS. 

Gli autori hanno concluso che i risultati emersi dallo studio suggeriscono un potenziale ruolo del CBD come parte del trattamento dell’infiammazione polmonare da COVID-19 riducendo la tempesta di citochine, proteggendo i tessuti polmonari e ristabilendo l’omeostasi infiammatoria.

https://www.liebertpub.com/doi/abs/10.1089/can.2020.0043