Categoria: PUBBLICAZIONI

GUIDA ESSENZIALE  SULLA PIANTA DI CANNABIS

GUIDA ESSENZIALE SULLA PIANTA DI CANNABIS

In ambito botanico con il termine Canapa si fa riferimento a quel gruppo di piante afferenti al genere Cannabis. Tale pianta ha avuto nella storia utilizzi molto diversi, viste le sue diverse attitudini in ambito industriale e medico. Negli anni, per via della criminalizzazione, la ricerca scientifica è stata notevolmente rallentata e solo recentemente si sta rinnovando l’interesse su di essa. Di seguito una mini-guida che si propone di fornire informazioni essenziali e puntuali sulla pianta che sta rivoluzionando la medicina. 

(altro…)
Studio preliminare sull’attività antiossidante di Cannabidiolo (CBD) ed          α-tocoferolo in olio di oliva ed olio di girasole

Studio preliminare sull’attività antiossidante di Cannabidiolo (CBD) ed α-tocoferolo in olio di oliva ed olio di girasole

La presente sperimentazione pubblicata sulla rivista Molecules mira ad investigare l’attività antiossidante del CBD addizionato a due differenti matrici oleose, confrontando i risultati con quelli ottenuti per le medesime matrici addizionate con α-tocoferolo [1].

I Composti antiossidanti

Il cannabidiolo (CBD) è un cannabinoide non psicoattivo presente nella Cannabis sativa L. [2]. Dalla struttura chimica del CBD (Figura 1), si notano due gruppi fenolici che potrebbero determinarne un’attività antiossidante [3]. Secondo Borges et al. 2013 [4], il CBD ha, infatti, una potenziale attività antiossidante grazie alle strutture di risonanza nelle quali l’eventuale elettrone spaiato viene delocalizzato sull’anello. 

(altro…)
Cannabidiolo ed epilessia:  intervista a Pasquale Striano

Cannabidiolo ed epilessia: intervista a Pasquale Striano

Il Cannabidiolo (CBD) viene impiegato per trattare i sintomi di alcune forme di epilessia farmaco-resistente. Negli ultimi anni, la ricerca scientifica ha evidenziato i possibili benefici di questo derivato  della Cannabis, che potrebbe essere utilizzato anche in altre forme di epilessia. Per capire quale sia lo stato della ricerca scientifica sui benefici del CBD nell’epilessia e lo scenario clinico entro il quale uno specialista opera, abbiamo intervistato Pasquale Striano, epilettologo e neurologo pediatra presso l’Istituto Giannina Gaslini – Università degli Studi di Genova ed impegnato nella caratterizzazione di alcune forme genetiche di epilessia dell’età evolutiva, in particolare le encefalopatie epilettiche. Nel 2012, Striano ha ottenuto lo European Young Investigator Award on Epileptology, come miglior ricercatore europeo under 45. È attivo da anni nel particolare campo di ricerca che studia gli effetti terapeutici del CBD nelle epilessie. 

(altro…)
Assunto per via orale il cannabidiolo non è convertito in derivati del THC

Assunto per via orale il cannabidiolo non è convertito in derivati del THC

L’inter-conversione del cannabidiolo (CBD) assunto per via orale in derivati del tetraidrocannabinolo (THC) è dibattuta [1-4] e ha rilevanti implicazioni cliniche in virtù del potenziale impiego del CBD come terapia antiepilettica [5,6]. Lo scopo dello studio di Crippa et al., pubblicato su Cannabis and Cannabinoid Research, è quello di chiarire se la supposta conversione abbia luogo nell’uomo sviluppando una metodica bio-analitica in grado di monitorare la conversione delle singole molecole in seno al medesimo cromatogramma [7].

(altro…)